india

Verso l’incredibile India

A volte tutto intorno ci sembra avere un sapore triste e grigio, addirittura un sapore di angoscia, se le finestre sono chiuse e le tende tirate.

In quei momenti, meglio non restarsene nella stessa location, fisica e mentale.

Allora Basta! Basta con l’esperienza del limite, basta con la legge che interdice, con la paura del nuovo. Da oggi via! Liberazione della vita. Un lontano Paese, scenario di misteri e di spiritualità: un viaggio in India.

C’è la magica “Terra dei re”, e c’è la “città bianca, la Venezia dell’India”. C’è Jasalmer “la città d’oro”, e Jadhpur, la “città blu”. C’è la vasta regione Shekwati se amiamo l’Arte, l’Architettura, la Storia. E Bikaner, la vivace città del deserto con il suo Festival dei cammelli a gennaio. E poi Bundi, la suggestiva Bundi.

E’ attrazione fatale per quei palazzi da favola, spesso lussuose dimore di Maharaja: Palazzo dei Venti di Jaipur a forma di corona perché proprio costruito per un Maharaja. Palazzo dell’Acqua in mezzo a un lago Blu, a Jaipur. E nel cuore di Jai Singh gli stupendi colori del Palazzo di Città. Ma il palazzo che brilla come un metallo prezioso è proprio quello del Maharaja, a Mysore.

Hotel di grande atmosfera sono situati in molti di questi palazzi.

hotel palazzi maraja

Se vuoi pensare ai monti: il Karakorum, il Brammah, i Ghati Occidentali e Orientali. L’ Himalaia, e il Kashmir, con le sue ampie terrazze elevate, tra montagne e pianure. O vuoi pensare alle acque del Gange, del Brahamaputra, Krishna, Yamuna… E qui non mancano nemmeno i Deserti, come quello di Thar.

Ma non senti che ognuno di questi nomi è così musicale da evocare colori e suoni di campanelle d’argento?

E’ in India, è nel cuore di quella natura, tutto ciò che desideriamo. I Parchi e le Aree Naturali protette, tutti i Patrimoni dell’Umanità. E Territori sconfinati, respiri di purezza e di sogno.

Va da sé che per godere di un contesto del genere , per vivere quella sbalorditiva realtà, occorre cercare un ‘esperienza che possa accomunare tutte le persone. Basta trovare il Tour Operator ideale, e sarà poi un semplice esercizio di gratitudine.

Un elenco dei luoghi positivi, dove possono succedere le cose che ci faranno felici, ci renderà in più anche tranquilli:

  • Kerala, la terra di Ayurveda
  • Agra e il Taj Mahal
  • Delhi, la capitale
  • Il tempio d’Oro ad Amritsar

Nutrimenti per spiriti inquieti? Sì e no… Luoghi piuttosto dove i sogni si avverano. Attrazione fatale, ricerca di questi luoghi per ammirarli ma non solo: per scoprirne il carattere.

Per un viaggiatore compulsivo non c’è emozione più grande che poter ricevere questi richiami, sonorità, voci che sono il canto delle Sirene.

Il timore che l’incatesimo si rompa, lo so, è molto forte, ma non sarà così se il nostro Tour Operator è Shambhoo Travels!

Poiché in certi momenti la parola “adattarsi” non ci intriga, nelle nostre più segrete speranze c’è un viaggio su misura per noi: ed è nell’incredibile India.